NMoQ_Family Exhibits, il pavimento sopraelevato diventa SMART

Architecture

Edificio dall'incontrastabile fascino architettonico, plasmato dall'audacia creativa di Ateliers Jean Nouvel, il Museo Nazionale del Qatar regala un'esperienza museale sensoriale, simbolo di metamorfosi, bellezza e modernità.

L’esterno rappresenta la perfetta integrazione nel contesto geografico, mentre l’interno riserva un’esperienza unica e immersiva, in un susseguirsi di volumi dalla forma irregolare. Il Museo Nazionale del Qatar, una “rosa del deserto” dalla superficie di ca. 50.000 mq e 40 metri di altezza, sbalordisce chiunque fuori e dentro. Nel nuovo museo di Doha, infatti, la bellezza architettonica trova la sua naturale estensione nella tecnologia.

Spazi scenografici e una forte integrazione digitale, l’edificio estasia i visitatori al suo interno con un racconto polisensoriale. Il percorso espositivo, che si dispiega in una sequenza di undici gallerie interconnesse, vanta oltre 130.000 mq di installazioni hi-tech, che danno letteralmente voce al patrimonio storico – culturale del paese. 

Mostra permanente Museo Nazionalke Qatar ©Antonio-Pagano

Accanto ai meandri della mostra permanente, invece, sei aree interattive dedicate alle famiglie, ideate da Studio Louter e OPERA Amsterdam. Qui la storia prende vita in un ambiente emozionante, coinvolgente ed educativo allo stesso tempo, dove ogni mostra ha una trama, uno stile distinto ed intrattenimenti unici.

Ad esempio, i bambini possono cimentarsi nella preparazione di un caffè tradizionale nel deserto, cucinare pesce a bordo di una nave, dissotterrare un reperto archeologico e persino “immergersi” nel Golfo Persico alla ricerca di perle.

È in questo contesto che anche il pavimento sopraelevato si anima, muta, diventa qualcosa di inaspettato e sorprendente, come un compagno di giochi. Il punto di partenza è JUNO, il nostro pannello a led, che si “emancipa” in versione tech, diventando una piattaforma ludica interattiva in stile twister.

L’isola, costituita da pannelli in formato speciale 300×300 mm raffigurante la mappa del Qatar, risponde agli stimoli touch grazie all’integrazione di uno speciale software. I più piccoli rispondono alle domande appoggiando parti del corpo sulle piastrelle, che si illuminano e cambiano colore. 

La soluzione ideata per il Museo Nazionale del Qatar ha rappresentato per noi una sfida divenuta opportunità in termini di sviluppo prodotto che, di fatto, ci ha consentito di creare un pavimento sopraelevato smart a tutti gli effetti. Questo perché, in fin dei conti, non si è mai troppo grandi per mettersi in gioco, basta imparare le regole.