X
X
X
X
X

Tutti i progetti

Commerciale

Centri direzionali

Musei

Green

Contract

X

Prodotto

Anno

Materiali

X

Home / News / Architectura / EPD pavimenti sopraelevati

Ottenuta la dichiarazione ambientale per tutti i moduli con anima in solfato di calcio, declinati nelle diverse finiture e nobilitazioni. Le fasi valutate – in termini di consumo di risorse e relativa incidenza – includono tutti i processi che vanno dall’estrazione delle materie prime fino al trasporto sul sito di produzione e la produzione stessa (modello “dalla culla al cancello”). 

epd, il nuovo green nella sosteniblità di prodotto

L’EPD è senz’altro una delle etichette ambientali più autorevoli perché fondata su norme internazionali come ISO 14025 e EN 15804, standard verificati da enti indipendenti e riconosciuti dai più importanti protocolli LEED.

Consapevolezza ed intenzionalità, alla base dell’EPD una questione di volontà e non di necessità. La dichiarazione ambientale di prodotto, infatti, è un sistema di certificazione volontario, che raccoglie informazioni dettagliate relative al consumo energetico collegato allo sviluppo di un prodotto, alle materie prime necessarie alla produzione, alle emissioni in atmosfera, ai rifiuti del processo e ad altri flussi utili alla definizione delle prestazioni ambientali.

Di conseguenza, le informazioni contenute in una dichiarazione EPD sono considerate:

  • oggettive, perché scaturite da analisi effettuate con metodo scientifico
  • confrontabili, perché agevolano il confronto tra prodotti o servizi equivalenti
  • credibili, perché realizzate nel rispetto di norme ISO
EPD pavimenti sopraelevati solfato di calcio

Liberi da obblighi o costrizioni, abbiamo così “aperto le porte” della produzione, scelta che oggi ci consente di comunicare in modo autentico, trasparente ed accreditato la sostenibilità della nostra filiera. Un percorso inoltre non fine a se stesso, al quale si aggiunge l’ottimizzazione di tutti i processi aziendali come costante, al fine di monitorare e migliorare le performance della linea produttiva nel tempo.

EPD pavimenti sopraelevati Nesite - le fasi del ciclo di vita analizzate

UPSTREAM

core

downstream

La certificazione EPD, infine, rappresenta a nostro avviso un’importante opportunità nella valorizzazione di prodotto, contrastando di fatto la sostenibilità di facciata e premiando i produttori realmente sensibili alle tematiche ambientali. Inizia così un rapporto di totale onestà con il mercato, dove consumatori e utenti finali diventano realmente consapevoli nelle proprie scelte, grazie al libero accesso a dati imparziali e certificati sui prodotti d’interesse.

L’iter EPD dei pavimenti sopraelevati Nesite si completerà con la certificazione delle restanti categorie, realizzate con anima in truciolare e sinterizzata (Twin Floor).

Design. Develop. Done. by Megiston - Agenzia web e digital marketing a Padova e VicenzaMegiston
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.