X
X
X
X
X
X

Tutti i progetti

Commerciali

Centri direzionali

Musei

Green

Contract

X

Prodotto

Anno

Materiali

X

Home / News / Uncategorized / Mega Aeroporti: anche il Kuwait nella sfida al super hub di Dubai

Il Dubai International Airport è senza dubbio lo scalo più trafficato del mondo: con oltre 78 milioni di passeggeri transitati nel 2015, lo scintillante hub emiratino rappresenta il cuore pulsante dell’economia mediorientale, ed un fulcro nel traffico globale.

Abu Dhabi, con circa 20 milioni di passeggeri l’anno, è il secondo aeroporto dell’area, con forti prospettive di crescita ed importanti investimenti già stanziati per ulteriori ampliamenti nel prossimo bienno.

La “leadership dei cieli” di Dubai sembra non conoscere avversari, ma la competizione tra scali non conosce sosta, a suon di dichiarazioni ufficiali e stanziamenti ultramilionari.

Raggiungere la quota di 25 milioni di passeggeri entro il 2020: questo l’obbiettivo dichiarato dal direttore dell’Aviazione civile del Kuwait, Yusef Al Fuzan, in un’intervista al Kuwait Times.

Schermata 2016-02-24 alle 13.00.05

L’ambizioso traguardo a cui punta l’aeroporto internazionale di Kuwait City prevede un’imponente opera di riqualificazione e ampliamento, già in corso d’opera, che vedrà lo scalo crescere ed ammodernarsi per quintuplicare il proprio traffico entro 5 anni.

Schermata 2016-02-24 alle 13.02.11

Proprio in questi mesi Nesite sta fornendo oltre 41.000 mq di pavimenti sopraelevati scelti per l’Administration Building dell’aeroporto internazionale del Kuwait, dove oltre a pannelli nudi per moquette autoposante, sono state scelte finiture prestigiose come ceramica, parquet e marmo.

 

Nesite

 

Design. Develop. Done. by Megiston - Agenzia web e digital marketing a Padova e VicenzaMegiston
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Acquisizione pavimenti sopraelevati Uniflair

Nesite acquisisce il ramo pavimenti Uniflair

Condividiamo con entusiasmo la conclusione dell’iter di acquisizione del ramo pavimenti Uniflair ceduto dal Gruppo Schneider Electric, un accordo costruito perseguendo l’obiettivo comune di preservare un’eccellenza italiana del nostro settore, garantendo la continuità del business a tutela di lavoratori, fornitori, committenti.