Tag Archives: pavimenti flottanti

Pavimenti Sopraelevati Nesite: nasce Twin Floor

Nell’ambito di una continua ricerca tecnologica, legata al recepimento delle nuove esigenze architettoniche e di una maggiore sensibilità del mercato verso l’arredo degli esterni, NESITE ha progettato un nuovo sistema di pavimento sopraelevato unendo alle novità del design e dell’estetica le migliori caratteristiche tecniche presenti oggi sul mercato. Sempre maggiore attenzione viene data ai dettagli costruttivi che possono valorizzare gli immobili migliorandone le finiture, oggi però si rende necessario elevare anche le caratteristiche tecniche ed energetiche oltre al confort abitativo. Il pavimento sopraelevato per esterno “Twin Floor” è nato anche per migliorare la classificazione termica ed acustica dell’edifico e per contenere i costi di manutenzione dell’immobile.

disegno twinfloor Pavimenti Sopraelevati Nesite: nasce Twin Floor

Pavimento Sopraelevato Twin Floor NESITE

DESCRIZIONE TECNICA

Il pannello modulare è composto da una lastra superiore in gres porcellanato antiscivolo ed una inferiore con funzione di rinforzo. Le due lastre, che formano un pannello di dimensioni nominali 600x600mm con spessore totale da 22 a 26 mm, sono tra loro saldate con appositi adesivi scelti e selezionati per resistenza, elasticità ed inalterabilità nel tempo ed agli agenti atmosferici.

Il Pavimento Sopraelevato Twin Floor consente:

Facilità di ispezione e rapido accesso al plenum sottopavimento, nel caso in cui si rendessero necessari eventuali interventi di riparazione delle guaine isolanti con conseguente risparmio sui costi di demolizione e ripristino dei massetti e dei materiali di finitura e sulle tempistiche di intervento.

• Miglioramento dell’isolamento termico, grazie all’intercapedine tra il piano di calpestio e la soletta.

Areazione all’interno del plenum con conseguente eliminazione dell’umidità di risalita e del gas radon.

Miglior deflusso dell’acqua piovana rendendo il pavimento immediatamente asciutto e sicuro.

Velocità di posa rispetto ai sistemi tradizionali con conseguente risparmio in termini di tempo. L’assenza di tempi di assestamento elimina i rischi di infiltrazioni di acqua nel massetto.

Risparmio nei costi poiché non è più necessaria l’esecuzione del massetto cementizio di protezione sopra la guaina ed il successivo incollaggio del materiale di finitura.

• Evitare l’utilizzo di collanti chimici e cementizi. E’ ecologico nei suoi componenti.

Il pannello TWIN FLOOR è disponibile in due tipologie:

TWIN FLOOR L (con spessore circa 22 mm)

Il pannello TWIN FLOOR nella versione L prevede l’accoppiamento della finitura superiore in gres tramite collante specifico ad un supporto costituito da un’anima strutturale omogenea, ecocompatibile, sinterizzata ad altissime temperature, di spessore 11 mm. Tale supporto garantisce la massima stabilità dimensionale anche in presenza di umidità, acqua e cambiamenti di temperatura. Il pannello avrà quindi uno spessore totale di circa 22 mm; può essere realizzato senza bisellatura o con un leggero rompifilo. La speciale lavorazione tronco-conica dei bordi favorisce il deflusso delle acque meteoriche e la risalita dell’umidità. Ideale per attici, terrazze private, gazebo. Può anche essere applicato a secco direttamente su ghiaia o erba.

disegno twinfloor l Pavimenti Sopraelevati Nesite: nasce Twin Floor

Pavimento Sopraelevato Twin Floor L NESITE

TWIN FLOOR S (con spessore circa 26 mm)

Il pannello TWIN FLOOR nella versione S prevede l’accoppiamento della finitura superiore in gres o lapidei tramite collante specifico ad un supporto costituito da un’anima strutturale omogenea e fibrorinforzata, con densità 2.200 Kg/m3 e spessore 15 mm. Tale supporto è costituito completamente da elementi riciclati, pressati e sinterizzati ad altissime temperature; il risultato è un prodotto con elevate prestazioni meccaniche che garantisce stabilità dimensionale in presenza di umidità, acqua e cambiamenti di temperatura.

Il pannello avrà quindi uno spessore totale di circa 26 mm; può essere realizzato senza bisellatura o con un leggero rompifilo. La speciale lavorazione tronco-conica dei bordi favorisce il deflusso delle acque meteoriche e la risalita dell’umidità. Ideale per pavimentare atri esterni di locali pubblici, terrazze ad alto traffico o di particolare pregio.

disegno twinfloor s Pavimenti Sopraelevati Nesite: nasce Twin Floor

Pavimento Sopraelevato Twin Floor S NESITE

Struttura per esterno

La struttura di sostegno è composta da supporti in materiale plastico in due conformazioni principali:

• Supporti fissi, formati da un pezzo unico, hanno una altezza fissa che può variare da 12 mm a 19 mm. Sono dotati di quattro distanziatori che permettono di realizzare la fuga tra i pannelli. Il materiale usato è particolarmente resistente agli sbalzi di temperatura, alle soluzioni acide e basiche ed agli agenti atmosferici.

• Supporti regolabili, costituiti da una testa a martinetto nervata nella parte inferiore. La base di appoggio é concava nella parte inferiore ed è antisdrucciolo; i fori laterali consentono il deflusso delle acque piovane. La ghiera permette una facile e millimetrica regolazione in altezza del supporto e assicura un perfetto livellamento finale della pavimentazione.

Per avere maggiori informazioni riguardo a Twin Floor e a tutti i prodotti NESITE, potete visitare il nostro sito www.nesite.com, oppure compilare il form online !

Nesite si aggiudica il più grande progetto in Arabia Saudita

L’agenzia pubblica delle pensioni dell’Arabia Saudita ha deciso di creare uno speciale complesso tecnologico che soddisfacesse gli standard MODON. Il progetto è stato sviluppato dalla Rayadah Investment Company, il ramo investimenti dell’agenzia pubblica delle pensioni del governo; il nome del progetto è Information Technology and Communication Complex (ITCC).

 Nesite si aggiudica il più grande progetto in Arabia Saudita

Tale complesso costituirà il centro di tutti i servizi informatici, tecnologici e comunicativi relativi all’istruzione, alla ricerca e all’innovazione.

Il master plan di ITCC è stato progettato da una joint venture tra il consultant locale Zuhair Fayez e la Singapore’s Jurong International, dove il primo ha realizzato nel dettaglio il progetto delle infrastrutture e delle substrutture.

La parte principale del progetto è stata assegnata ad Al Rajhi Projects e consiste nella costruzione dell’area centrale costituita da 4 torri di venti piani, principale caratteristica architettonica dell’intero progetto.

L’obiettivo principale era certamente quello di creare un polo tecnologico, ma molta attenzione è stata posta agli aspetti ambientali. Infatti, il pannello in truciolare Nesite è stato scelto per la sua materia prima ad alto contenuto di materiale riciclato, e per l’elevatissima presenza di materiale riciclabile nel pannello finito.

NESITE è orgogliosa di far parte di questa iniziativa estremamente importante che è considerata un punto di riferimento per il Regno dell’Arabia Saudita.

Nesite presenta Ermes: il pavimento sopraelevato resistente all’acqua

Il nuovo sistema “Ermes  Nesite presenta Ermes: il pavimento sopraelevato resistente all’acquaFloor” è nato per soddisfare l’esigenza di un sottopavimento sempre asciutto e pulito anche nelle aree in cui vi è un abbondante uso d’ acqua con conseguente rischio di frequenti infiltrazioni nel plenum sottopavimento.

La risposta di Nesite a tali esigenze è un sistema ideale per bagni, laboratori, cucine, e qualunque altro locale con requisiti di elevata umidità. Ermes garantisce quindi non solo resistenza all’acqua, ma anche resistenza allo sporco e facilità di pulizia, quindi maggiore igiene. Senza rinunciare alla flessibilità del layout dei locali e alla possibilità di accedere al sottopavimento, ovvero alle caratteristiche principali del pavimento sopraelevato.

Approfondimenti tecnici:

Ermes è costituito da un anima inerte, che garantisce la stabilità dimensionale del pannello e la sua durata nel tempo, con una copertura in gres di ceramica che assicura un prodotto di alta qualità ed elegante allo stesso tempo, così come un’ampia scelta di modelli, al fine di raggiungere sempre il risultato prefissato.

Lo spessore dell’anima può essere da 28 mm, 30 mm or 34 mm. Già durante il processo di produzione il bordo viene incollato al pannello tramite un collante specifico; la finitura in gres viene bisellata sulla superficie superiore così da assicurare una finitura accurata dell’intero pannello.

Dopo l’installazione i pannelli vengono sigillati tramite opportuni prodotti di nostra fornitura in modo da impedire il passaggio dei residui d’acqua verso la parte sottostante.

In caso si renda necessario l’accesso al plenum sottopavimento è possibile rimuovere facilmente tale sigillante e riapplicarlo successivamente.