Tag Archives: Museo

toaw-9114_light_26446090513_o

A Firenze un altro museo con pavimento sopraelevato Nesite

E’ lunga 10 metri, ed è vissuta più di tre milioni di anni fa la balena protagonista della nuova sala espositiva permanente allestita presso il museo di Storia Naturale di Firenze, aperta al pubblico lo scorso 12 Maggio.

toaw 9122 light 26446084483 o A Firenze un altro museo con pavimento sopraelevato Nesite

L’enorme scheletro, dopo anni di restauro curato dai paleontologi dell’Università fiorentina, è stato virtualmente immerso nel blu di una scenografica sala che, oltre a riprodurre le immagini e i suoni del mare, accoglie anche altri reperti fossili (granchi, squali, ricci di mare) di creature che per lungo tempo si sono cibati della carcassa del cetaceo, e che sono state ritrovate proprio accanto al mastodontico scheletro.

toaw 9125 light 27049760535 o A Firenze un altro museo con pavimento sopraelevato NesiteI lavori di allestimento delle ambientazioni, realizzate dalla Biagiotti e Bertini di Firenze ed avviati alla fine del 2015, hanno rispettato le tempistiche preventivate e sono stati portati a termine senza implicare per il Museo chiusure o impedimenti alla normale attività espositiva.

L’ennesima sfida vinta per l’art director Daniele Bertini che, tra le varie specifiche di realizzo, doveva rispettare per questa ambientazione una precisa indicazione dei progettisti: installare a terra una copertura che consentisse al fossile di “affiorare”, rievocando lo scenario di ritrovamento.

Schermata 2016 06 08 alle 11.58.52 A Firenze un altro museo con pavimento sopraelevato Nesite

Anche qui è stato scelto il pavimento Nesite, con Tetris Floor, il sistema di pavimentazione sopraelevata a secco con bordatura maschio-femmina, che ha soddisfatto pienamente le esigenze progettuali.

Un nuovo progetto di prestigio per i nostri prodotti, che ancora una volta vengono preferiti per installazioni in contesti museali / espositivi.

Senza titolo11 A Firenze un altro museo con pavimento sopraelevato Nesite


 

New Aspen Art Museum

New Aspen Art Museum

Il New Aspen Art Museum, ideato dall’archistar giapponese Shigeru Ban*  per la città del Colorado, è un progetto da record che sarà inaugurato a metà del 2014, dopo soli due anni di lavoro.

Il nuovo museo ruota intorno al concetto di flessibilità degli spazi, con gallerie collegate da una scalinata di forte impatto scenico, che diventa, di fatto, opera d’arte essa stessa.

as01b New Aspen Art Museum

New Aspen Art Museum -Entrata

Le montagne che circondano Aspen diventano la scenografia perfetta per il New Aspen Art Museum, che, utilizzando un sistema di lucernari calpestabili, beneficia della luce diretta del sole.

as03 New Aspen Art Museum

New Aspen Art Museum – Interno

La trasparenza è la chiave di lettura di tutto il progetto. Forme semplici, coni luminosi che ampliano e estendono lo spazio, grazie anche al vetro, materiale che fa da collante a tutto il museo. Un vero e proprio cubo di vetro, protetto da una rete in legno, elemento che armonizza la struttura con il contesto naturale delle Montagne Rocciose, il New Aspen Art Museum è destinato a diventare punto di riferimento per l’arte contemporanea negli Stati Uniti.

as04 New Aspen Art Museum

New Aspen Art Museum – Scalinata Interna

Una nuova sfida per Shigeru Ban, che torna a progettare un museo – il suo primo in America – dopo il successo ottenuto grazie alla sede del Centre Pompidou di Metz.

 Photo credits: New Aspen Art Museum

*L’architetto giapponese Shigeru Ban, è molto noto per le sue ricerche nel campo delle tensostrutture, in particolar modo per la loro realizzazione attraverso l’uso di materiali poco costosi come il cartone o il bamboo. A seguito del terremoto di Kobe del 1995, Shigeru Ban ha ideato una soluzione alternativa per i moltissimi sfollati alloggiati all’interno di tende, progettando abitazioni di 16 metri quadrati, con pareti fatte da tubi di cartone e fondazioni create da cassette per bottiglie di birra riempite con sabbia.