Nesite fornirà 9.000 mq di pavimento sopraelevato per la Metro C di Roma.

Nesite fornirà la pavimentazione sopraelevata dei locali tecnici di dodici fermate – le tratte T4, T5 e T6A – della nuova Metro C di Roma.

I punti di forza del brand, che si è aggiudicato la fornitura, sono stati quelli di consentire  una pavimentazione flottante alta fino ad 80 centimetri da terra, e la capacità di garantire un controllo di qualità elevatissimo.

Tutti pavimenti Nesite consegnati, sono stati sottoposti non solo al normale controllo qualità, ma anche a una verifica su tutte le materie prime in ingresso e, non ultimo, un’ulteriore perizia a campione sul prodotto finito consegnato. Quest’ultimo test prevede un prelievo in cantiere del pavimento Nesite: il pannello, inviato in laboratorio, viene sottoposto a controlli dimensionali, di portata e di resistenza ai carichi statici.

Per questo progetto abbiamo messo in atto un rigido piano di fabbricazione e controllo qualità” spiega Antonio Frizzerin – Responsabile Qualità Nesite – “Questo ci ha permesso di monitorare tutti i processi legati alla produzione del pavimento e garantire la qualità del prodotto.

La Metro C di Roma è la linea di trasporto pubblico urbano su rotaia più lunga d’Italia, ben 25 km, ed è la prima linea metropolitana di Roma a spingersi oltre il limite del Raccordo Anulare, avvicinando la periferia più lontana al Centro Storico. Un progetto originale, realizzato per buona parte in sotterraneo (quasi 18 km) ad una profondità di 25/30 metri sotto il livello stradale.

thumb metro01 ita Nesite fornirà 9.000 mq di pavimento sopraelevato per la Metro C di Roma.

Pavimenti Sopraelevati Nesite

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *