Nesite entra nel Data Center della Biblioteca Vaticana

L’interno del Data Center della Biblioteca Apostolica Vaticana cambia veste grazie ai nostri pavimenti sopraelevati. Il rifacimento totale della pavimentazione –che si è reso necessario per sostituire un pavimento danneggiato – copre una superficie di circa 200 mq.

Sia per i 90 mq adibiti ad uffici operativi  che per la zona in cui vi sono macchinari e apparati tecnici (circa 100 mq) sono stati utilizzati i pannelli Nesite in solfato e laminato. 

pavimento nesite bav Nesite entra nel Data Center della Biblioteca Vaticana

Data Center – Biblioteca Apostolica Vaticana

Un percorso in vetro circonda il perimetro dei macchinari creando “un camminamento” per rendere esteticamente più bello l’intero progetto. I pannelli sono in vetro, e fanno parte della nostra linea High Class: nello specifico sono stati utilizzati 10 pannelli in vetro trasparente a cui sono stati applicati degli “stencil” con il logo della Biblioteca Apostolica Vaticana e altri 12, opachi e privi di scritte. Tutta la pavimentazione in vetro ha dimensioni di 600x600x26 mm  con un’anima costituita da tre strati di vetro trasparente accortati tra loro con un film in materiale plastico di spessore 8+10+8 mm formanti un corpo unico di spessore 26mm bordati in materiale plastico semirigido, autoestinguente ed antiscricchiolo.

datacenter 7 Nesite entra nel Data Center della Biblioteca Vaticana

I Pavimenti Nesite all’interno del Data Center della Biblioteca Vaticana

Il progetto è nato per la digitalizzazione dell’archivio segreto e dei testi antichi conservati nella Biblioteca Apostolica Vaticana. Nel Data Center si immagazzinano dati di vario genere come, ad esempio la registrazione  del controllo accessi ai tornelli, il controllo di contatti di posta elettronica, ecc. Inoltre l’archivio sarà presto dotato di uno scanner di ultima generazione, capace di leggere testi di manoscritti e antiche pergamene non consultabili fisicamente. Questo permetterà lo studio e il recupero di antichi testi, fotografando i documenti in profondità, superando circa 8 strati, per inviarli poi al Data Center per acquisizione. 

Per questo progetto abbiamo tenuto conto, non solo dell’aspetto tecnico, ma anche delle esigenze del cliente in termini di tempi di installazione e posa in opera: per non disturbare il consueto svolgimento lavorativo infatti, i nostri tecnici hanno smontato il vecchio pavimento danneggiato in più tranche (circa 50 mq alla volta) per poi sostituirlo e installarlo senza creare disagi agli addetti ai lavori.

Per maggiori informazioni sul progetto o sui nostri prodotti potete compilare il seguente form:

[contact-form-7 404 "Not Found"]

———–

Thanks to the Nesite raised floor, the inside of the Data Center of the Vatican Apostolic Library has changed. The entire renovation of the pavement – that it was necessary to replace an injured floor – covers an area of ​​about 200 square meters.

For both the 90 meters of office space and that for the operational area where there are machinery and technical equipment (100 sqm) were chosen sulphate and laminate panels.

A glass corridor surrounds the perimeter of the machinery creating “a path” to make the entire project more aesthetically pleasant. The panels are made of glass, and belong to the High Class Nesite product line: precisely, were used 10 clear glass panels to which were decal with the Vatican Library logo, and 12 more dull panels without any written. The entire glass flooring has a dimension of 600x600x26mm, with a core made of  three transparent glass layers linked together with a plastic film of 8 +10 +8 mm thickness making a single body of 26mm thickness edged with a plastic semi-rigid, self-extinguishing and antisqueak material.

The project was created for the digitization of the secret and ancient texts preserved in the Vatican Library. Various kind of data are stored of in the Data Center such as, for example the registration of the access control to the turnstiles, the control of email contacts, etc.. In addition, the archive will soon be equipped with the latest generation of scanners capable of reading texts of manuscripts and ancient scrolls not available physically. This will allow the study and recovery of ancient texts, photographing documents in depth, exceeding about 8 layers, then send them to the Data Center for the  acquisition.

For this project, we have taken care not only the technical needs but also the requirements of the customer in terms of timing and installation: as to not disturb the normal operations of the business, in fact, our technicians have removed the old damaged floor in several tranches (about 50 square meters at a time) and then replace and install it without creating inconvenience to the workers.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *